Categories:

Webinar finale 06/07/2021 – Associazioni di Consumatori, Istituzioni e Operatori: lavoro di squadra per come colmare il gap del cittadino

Il processo dell’evoluzione tecnologica e delle telecomunicazioni è inarrestabile, così come le ambizioni e i necessari obiettivi perseguiti dall’Agenda Digitale.

La nostra è sempre più una VITA ONLIFE, secondo la puntuale definizione di Luciano Floridi, Professore di Filosofia ed Etica dell’Informazione presso l’Università di Oxford. Non esiste più differenza tra l’”essere online” e l’”essere offline”, siamo ormai connessi 24 ore su 24 grazie ai nostri smartphone.

Il COVID-19, in aggiunta, ha cambiato le nostre abitudini di consumo e di utilizzo della rete e delle telecomunicazioni. Ci ha messo di fronte a ritardi e problematiche non solo strutturali, ma anche di educazione al consumo e all’utilizzo dei mezzi di informazione e dei social media.

Il COVID-19 si è, comunque, rivelato anche un’opportunità.

Ha dato un impulso e un’accelerazione a tutti gli Attori presenti sul mercato: dalle Istituzioni, alle Autorità regolatrici, agli Operatori, alle Associazioni di Consumatori.

Non si tratta, certamente, solo di potenziamento di infrastrutture e rete o di adattamento di norme e regole a nuove esigenze e utilizzi da parte del Consumatore. Ma si deve intendere anche un cambiamento più profondo ed epocale. Il Cittadino da marzo 2020 si è ritrovato in una nuova vita e ha dovuto sviluppare competenze e conoscenze per affrontare le nuove sfide incontrate.

La strada da percorrere è ancora lunga e gli obiettivi fluidi e in continua evoluzione.

Il gap esistente tra gli obiettivi dettati dall’Agenda Digitale e l’alfabetizzazione digitale posseduta dal Cittadino è di certo diminuito in quest’ultimo anno.

Ma è importante anche colmare tutti quei divari che la pandemia e l’isolamento forzato hanno, in alcuni casi, reso ancora più profondi: da quello, per esempio, intergenerazionale (giovani generazioni vs anziani), a quello culturale (italiani vs stranieri, razzismo, violenza di genere tanto per citarne qualcuno), a quello di genere (donne vs uomini), a quello strutturale (opportunità e necessità per persone detenute o con disabilità).

Serve di sicuro un lavoro di squadra su più livelli da parte di Istituzioni, Operatori e Associazioni di Consumatori per lavorare in contemporanea su infrastrutture, Aziende, Operatori e Cittadino Consumatore.

Di questo parleremo nel webinar, insieme a personalità influenti ed esperti provenienti dai principali settori di riferimento.

PROGRAMMA WEBINAR

Moderatore:

  • Ivan Marinelli, Presidente A.E.C.I. APS

Interventi *

  • Regione Lazio –  Paolo Orneli  |  Saluto della Regione
  • Codacons –  Gianluca Di Ascenzo  |  Agenda Digitale
  • AGCOM –  Enrico Maria Cotugno- | AGCOM e tutela degli utenti
  • UNIVERSITÀ TELEMATICA INTERNAZIONALE UNINETTUNO  –  Fulvio Sarzana di S. Ippolito  |  La riforma del codice delle comunicazioni elettroniche
  • OIC – Osservatorio Imprese e Consumatori  –  Raffaella Grisafi  |  La tutela degli utenti tra Imprese e Consumatori
  • Vodafone Italia SpA  –  Leone Vitali  |  Il 5G in Italia
  • Poste Italiane SpA  –  Romolo Giacani  |  Il divario digitale: l’importanza della rete
  • Sky Italia SpA  –  Oreste Pallotta  |  L’evoluzione della rete e dei contenuti

* i contenuti potranno subire modifiche, secondo le esigenze dei relatori e degli organizzatori.

APPUNTAMENTO SULLA PAGINA FACEBOOK DI A.E.C.I., CODACONS E SOCIALMEDIA CONSUMATORE

Per rivedere l’evento online clicca qui

A.E.C.I. LAZIO APS | C.F. 97565450588

Realizzato nell’ambito del Programma generale denominato Regione Lazio per il cittadino consumatore VI con i fondi del Ministero dello Sviluppo Economico – Ripartizione 2018